wrapper

Nei primi cinque mesi del 2018 le entrate tributarie e contributive hanno evidenziato nel complesso un aumento del 3,2% (+8.121 milioni di euro) rispetto all'analogo periodo dell’anno precedente. Il dato, rivelato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF), tiene conto dell’aumento del 2,9% (+4.615 milioni di euro) delle entrate tributarie e della crescita delle entrate contributive del 3,8% (+3.506 milioni di euro).

L’importo delle entrate tributarie comprende anche i principali tributi degli enti territoriali e le poste correttive, quindi integra il dato già diffuso con la nota del 5 luglio scorso. Le entrate tributarie relative ad accertamenti e controlli nei primi cinque mesi dell'anno sono aumentate di 291 milioni, con una crescita dell'8,1%.

Le entrate contributive dell'Inps risultano pari a 87.867 milioni di euro, come detto in aumento del 3,8% rispetto al 2017 (+3.253 milioni di euro) quale risultato sia della crescita delle entrate contributive del settore privato (+3,4%) sia di quelle del settore pubblico (+3,5%). Le entrate contributive del pubblico impiego risultano in aumento rispetto ai mesi precedenti, registrando il progressivo manifestarsi degli effetti economici del rinnovo dei contratti sinora sottoscritti. Gli incassi dell'Inail si sono attestati a 5.020 milioni di euro, segnando un incremento di 164 milioni di euro rispetto al 2017. Le entrate contributive degli Enti privatizzati risultano pari a 3.075 milioni di euro, in aumento rispetto al corrispondente periodo dell'anno precedente (+89 milioni di euro, pari a +3%).

Lascia un commento

Fisco Equo

Siamo un gruppo di persone della società civile che ha scelto di impegnarsi per promuovere lo sviluppo di una maggiore conoscenza della realtà fiscale del nostro paese. A spingerci è soprattutto la comune sensibilità verso i temi della legalità ed equità fiscale.

Privacy Policy